Mozione di Consiglio Comunale: Interventi a tutela della sicurezza di pendolari fruitori del servizio Trenord da e verso Milano

Sondrio, 16 febbraio 2015

OGGETTO: Interventi a tutela della sicurezza di pendolari fruitori del servizio Trenord da e verso Milano.

PREMESSO CHE

  • Sono sempre più frequenti denunce di cittadini, che per ragioni di lavoro e/o studio fruiscono del “servizio” di Trenord S.p.A., vittime di atti di aggressione, rapine effettuate sotto la minaccia di armi da taglio, nonché furti con destrezza (borseggi);
  • Sono soprattutto i viaggiatori dei treni da e verso Milano, in orario serale, ad essere bersaglio di malviventi che, favoriti da una quasi totale assenza di agenti di pubblica sicurezza (Polizia Ferroviaria – Polfer – che per sua istituzione dovrebbe garantire la sicurezza nelle stazioni e sui treni), si rendono responsabili di atti criminali che restano impuniti;
  • Come testimoniato da numerosi servizi giornalistici, spesso i responsabili di questi atti contro la sicurezza dei cittadini sono giovani appartenenti a comunità etniche non integrate completamente, frequentemente responsabili di atti vandalici costosi per la comunità e che, nel totale disprezzo delle regole civili e del bene pubblico, quasi in un delirio di onnipotenza da impunità dichiarata, reiterano tali crimini, evolvendosi in tecniche di guerriglia urbana sempre più raffinate e pericolose.

CONSIDERATO CHE

  • Anche per il 2015 Regione Lombardia ha confermato, grazie all’investimento di 6.1 milioni di euro, la gratuità totale per agenti ed ufficiali delle forze dell’ordine su tutti i mezzi pubblici di Lombardia;

RITENUTO CHE

  • fondamentale è adottare tutte quelle iniziative che favoriscano la sicurezza dei nostri cittadini che utilizzano i mezzi di trasporto pubblico ferroviario;
  • importante è intensificare la presenza di forze dell’ordine nelle tratte a rischio (Lecco – Monza – Milano) nelle fasce orarie considerate “a rischio” per i cittadini;
  • efficace è una campagna di informazione nei confronti dei cittadini su come prevenire situazioni di potenziale pericolo, con l’obiettivo non ultimo di dissuadere da improvvisate reazioni di autodifesa che, se non supportate da tecniche e modalità adeguate, potrebbero configurare un pericolo assai più grave per l’incolumità.

Alla luce di tutto quanto premesso,

IMPEGNA

 

Il Sindaco e la Giunta Comunale

  1. a concertare con Trenord S.p.A. e Forze dell’Ordine (Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza nonché Polizia Ferroviaria) strategie evolutive che possano migliorare le condizioni di sicurezza dei cittadini viaggiatori;
  2. a valutare la fattibilità di realizzare “carrozze sicure”, attraverso sistemi di videosorveglianza e allarmistica verso le Forze dell’Ordine, con evidente positiva ricaduta nella prevenzione di atti criminali che sempre più frequentemente si manifestano e che sono testimoniate attraverso articoli di cronaca riportati dai quotidiani locali e nazionali;
  3. a monitorare con attenzione, attraverso la ricostruzione del pregresso ed un costante misura dell’attuale, come le eventuali iniziative intraprese possano essere, attraverso la reiterazione dei processi, migliorate e rese più efficaci.

 

Gianfranco Bordoni – Consigliere Comunale per “Rilanciamo Sondrio

 

Download Attachments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *